23 – Quando devi leggere…e non lo sapevi

Non sempre abbiamo modo di preparare una lettura a voce alta. A una presentazione di un libro, davanti a colleghi o comunque davanti a un pubblico può capitare di essere chiamati a leggere un testo che non si conosce o non avete mai letto in pubblico. Che fare oltre a dire “NO non lo leggo? (e non ci penso nemmeno a farlo quindi lasciate stare)”.

I principali punti che abbiamo trattato:

  • Gestire l’emozione
  • L’importanza (a maggior ragione) della concentrazione
  • La fiducia in se stessi (consapevolezza delle proprie competenze)
  • “Guida piano!”, consigli ritmici & melodici / articolazione curata
  • La pausa che si auto-genera quando ci chiedono di leggere all’impronta (mòòòlto espressiva ;-))
    impronta deriva da “in-promptus” (= non pronto).